corso: PIANOFORTE CLASSICO

 

Si tratta di un corso che intende dare una risposta piu' appropriata a coloro che volessero apprendere il pianoforte in maniera piu' accademica e piu' approfondita, seguendo un sistema didattico piu' vicino a quello usato nei conservatori e quindi con l' orientamento verso un repertorio musicale piu' vicino alla musica classica. Tuttavia, nel pieno rispetto delle finalita' dei corsi di "musicando", anche questo corso sara' alla portata di tutti, per cui la formazione non sara' di tipo specialistico, a meno che gli iscritti non lo richiedano espressamente al titolare del corso (ad esempio nel caso qualcuno volesse provare l' esame di ammissione al conservatorio).

 

Nota:

Dal punto di vista organizzativo, questo corso non sara' considerato in concorrenza con quelli del prof. Renzoni per cio' che riguarda l' istituzione dello stesso, (vedi norme "concorrenza di piu' insegnanti per corsi simili") in quanto corso di altra natura, cio' nonostante il numero di allievi che qui si iscriveranno saranno considerati globalmente con quelli del prof. Renzoni ed eventualmente soggetti alle limitazioni previste (vedi norme "limitazioni per corsi molto richiesti") in quanto corso di stessa tipologia strumentale.

 

insegnante: LAURA MASSI

 

Incoraggiando al massimo gli allievi con l' immediata applicazione sullo strumento della teoria musicale, si affronteranno dei facili studi tecnici e parallelamente dei semplici brani di Bach, Mozart, ed altri autori classici. E' richiesta una costante applicazione anche a casa, cosa necessaria per la risoluzione dei problemi di corretta impostazione delle dita e delle mani e per l' apprendimento della lettura simultanea delle parti musicali. Per coloro che gia' suonassero il pianoforte classico, lo studio verra'rivolto al miglioramento delle capacita' tecniche e della capacita' di lettura, partendo dall' attuale livello di preparazione dell' allievo. Chi volesse potrebbe essere guidato a sostenere esami da privatista in conservatorio.

 

LAURA MASSI Diplomata in Pianoforte presso il Conservatorio G.Rossini di Pesaro sotto la guida del M B.Bizzarri, ha partecipato a vari corsi di perfezionamento sulla letteratura pianistica e tecnica strumentale.